Progettazione

Certificazione energetica degli edifici

 

Risparmio energetico e tutela del clima sono nuove ed importanti sfide da affrontare e per le quali dobbiamo saper rispondere in modo veloce ed appropriato. È evidente come il futuro del settore dell’edilizia sia strettamente legato alla sua capacità di innovarsi, procedendo in sinergia con l’evoluzione in atto in materia di efficienza energetica.

Il cambiamento di rotta nel settore dell’edilizia a seguito delle evidenti criticità che esso determina è un elemento chiave se si vuole davvero perseguire quel duplice obiettivo strategico di abbattimento dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti.

Se dobbiamo prepararci ad un futuro senza carbone e petrolio dobbiamo iniziare ad orientare le nostre scelte verso forme di energia alternative il più possibile rinnovabili senza per questo mai dimenticare che il risparmio energetico è la prima fonte rinnovabile. È evidente che il primo modo di ridurre le emissioni è quello di non produrle affatto.

In questo contesto la certificazione energetica può dunque diventare lo strumento per orientare queste azioni volte al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, capace davvero di rendere trasparente la qualità energetica degli immobili e in grado di orientare in modo più consapevole la scelta degli stessi da parte dei potenziali utenti.

Consapevoli dei vantaggi che una nuova “edilizia di qualità” porterà alle singole famiglie e alla collettività,   ha dato concreto avvio al processo di certificazione energetica degli edifici sul proprio territorio.

La certificazione energetica degli edifici deve essere vissuta come una grande opportunità, capace di far radicare una nuova cultura del progettare, costruire/ristrutturare e vivere gli edifici, più attenta ai consumi energetici ed alle emissioni di gas climalteranti e al comfort degli utenti.

 

Regole del progettare e costrutire gli edifici

Vantaggi di un edificio “certififcato”

Il cambiamento di rotta nel settore dell’edilizia è un elemento chiave se si vuole perseguire quel duplice obiettivo strategico di abbattimento dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti. In tal senso , a partire dal 2007,sono state sviluppate nuove regole capaci di dare un forte impulso alla diffusione di una nuova cultura del progettare e costruire che, grazie al contributo della certificazione energetica, porteranno a benefici ambientali ed economici per la collettività.
La certificazione energetica fornisce un’indicazione chiara e intuitiva del livello di qualità energetica dell’immobile a cui si riferisce; tramite l’analisi dei componenti dell’involucro, quali le pareti, i serramenti, i solai, il tetto e di quelli impiantistici, viene attribuita all’edificio una classe di consumo compresa tra la A+ , sinonimo di elevatissime prestazioni, e la G , che caratterizza gli edifici più energivori e, conseguentemente, più inquinanti.
L’Attestato di Certificazione Energetica, il cui acronimo è “ACE”, sintetizza tutti gli indicatori legati agli usi energetici dell’edificio (dal riscaldamento, alla climatizzazione estiva, alla produzione di acqua calda sanitaria, all’illuminazione), evidenziando le emissioni di gas serra ad essi legati e l’eventuale apporto di energia prodotta da fonti rinnovabili.
Grazie all’Attestato diCertificazione Energetica dell’edificio potrai: conoscere la classe di efficienza energetica; avere una stima dei costi di gestione per climatizzazione degli ambienti; disporre di preziose informazioni circa la qualità dell’involucro e degli impianti che lo caratterizzano; individuare gli interventi di riqualificazione energetica così da raggiungere standard di qualità e migliorare il comfort interno.
L’ACE, che non è altro che la pagella energetica dell’edificio a cui si riferisce, è dunque un documento che ti consente di fare una scelta più consapevole in fase d’acquisto o locazione.

 

Servizi di progettazione

– Residenziale e Industriale

– Studio di fattibilità

– Progettazione esecutiva
e Direzione lavori

– Lottizzazioni

– Capitolati e computimetrici

– Pratiche SUAP e Calcoli in c.a.

– Coordinamento sicurezza

– Render 3D e studio
di impatto ambientale

– Progettazione di impianti
elettrici, domotici e  tecnologici

– Sviluppo PSC POS PIMUS

– Certificazioni Energetiche

– Opere idrauliche